La Preghiera carismatica

La preghiera del Rinnovamento nello Spirito Santo

Preghiera carismatica


Accoglienza e preghiera di lode:
è un momento di festa con canti di gioia che ci preparano all’incontro con Gesù. Si accolgono i fratelli nuovi con un caldo benvenuto e si presentano all’assemblea inserendoli, da subito, in un contesto amico e familiare. Poi l’assemblea innalza inni di lode e di ringraziamento a voce alta, con parole semplici, spontane e e improvvisate, solitamente le persone elevano le mani al cielo o si prendono per mano. La lode è una delle forme più alte di preghiera, la stessa parola di Dio è piena di questi riferimenti (in mezzo all’assemblea canterò le tue lodi Eb .2-12,offrite continuamente un sacrificio di lode a Dio, Eb. 13-15). Gli stessi salmi sono una lode a Dio. Il Catechismo della Chiesa Cattolica a proposito della preghiera di lode dice: la lode è la preghiera che più immediatamente riconosce che Dio è Dio, lo canta per se stesso, gli rende gloria perché Egli è, prima ancora che per ciò che fa.

 

Invocazione dello Spirito Santo:
Gesù lo ha promesso: ”Non vi lascerò soli, ma manderò su di voi lo Spirito Santo e mi sarete testimoni fino agli estremi confini della terra”: Si ha la forza di testimoniare solo se si è ripieni di Spirito Santo. Durante l'invocazione e l'effusione dello Spirito si possono avere manifestazioni potenti, guarigioni, conversioni, profezia, conoscenza, immagini, locuzioni.

 

Preghiere nelle lingue (glossolalia):
tutti pregano e cantano in una lingua misteriosa che non hanno mai studiato; ognuno ha la sua, differente dalle altre. Nell’insieme dovrebbe risultare un’orribile tortura per le orecchie, come una banda che accorda gli strumenti. Invece ha gli accenti di una melodia perfetta che carezza l’udito, perché gli strumenti sono stati già accordati dal tocco dello Spirito Santo per produrre un solo canto risultante dalla fusione di note differenti. Per approfondire consultare la pagine "lingue"

 

Adorazione e silenzio:
Tutto lo svolgimento dell’incontro di preghiera è intervallato da pause più o meno lunghe di assoluto silenzio. Il silenzio è un elemento essenziale della preghiera, e specialmente di questo genere di preghiera, la quale è insieme vocale e mentale, personale e comunitaria. Oltre l’incontro collettivo con Gesù, abbiamo bisogno anche di una udienza privata con Lui, di un colloquio segreto, cuore a cuore per manifestargli i nostri sentimenti e, nello stesso tempo per ascoltare quanto Egli ci vuole comunicare nell’intimo dell’anima, per mezzo del suo Spirito. Durante questi momenti preziosi Egli è tutto nostro, tutto per noi: possiamo dirgli tutto, ma anche dobbiamo tacere per permettergli che ci dica tutto.

 

Preghiera di domanda, d’intercessione e di ringraziamento:
Su richiesta di fratelli si fanno delle preghiere per delle intenzioni particolari. Gesù è venuto in mezzo a noi per glorificare con noi il padre, ma anche per portarci i doni del Padre. Ad un amico così ricco e generoso non possiamo fare a meno di chiedere nella certezza di essere esauditi: “Qualunque cosa domanderete al Padre, nel mio nome Egli ve la concederà” ( Gv: 15,16). Preghiera di ringraziamento: L’assemblea eleva preghiere spontanee e ringrazia il Signore per quello che ha ricevuto.

 

Testimonianze:
Gesù ci parla anche attraverso le testimonianze.” Non possiamo non parlare di quelle cose che abbiamo vedute e udite”, dissero Pietro e Giovanni davanti al sinedrio (At. 4,20). Le persone sentono la necessità di raccontare ad altri i prodigi che lo Spirito Santo opera in loro, e per mezzo loro. E non per vanagloria, perché sanno che non è merito loro, ma perché sia reso gloria a Dio.

 

Recita delle preghiere finali e canto finale a Maria: 
Maria occupa un posto essenziale a fianco dello Spirito Santo. Il giorno di Pentecoste è in mezzo agli apostoli nel cenacolo. La recita delle preghiere comunitarie tradizionali chiude l'incontro!

Il Rinnovamento e Papa Francesco

Scarica Pregaudio sul tuo smartphone
per Pregare con un'App

Pregaudio è attualmente scaricabile sia per Android che per iOS, dai relativi Store.
Clicca sui link a fianco per scoprire come!