i RE-PRAY in Pregaudio

la condivisione delle preghiere

Re-Pray alla lettera significa: replica la preghiera. E' un modo per far risuonare la preghiera, il canto o la riflessione che ho ascoltato e per condividerla con gli amici di pregaudio.

L'intenzione è quella di far conoscere sempre più preghiere e di aiutarci a conoscerle meglio.

Così ciascun utente potrà scrivere un commento, un like, una proposta intorno a quello che ha ascoltato. E di seguito un altro potrà aggiungere la sua. Lo stile dovrà essere  costruttivo. Non saranno ammesse ovviamente malignità o parole inadeguate.

 

In basso trovi gli screenshot d'esempio (non far caso agli errori grammaticali o di grafica) per spiegarti come funzionerà il Re-Pray.

Già dalla home (qui a fianco) capisci che qualcosa è cambiato. Fin'ora trovavi solamente le 4 preghiere della "Liturgia". Ora trovi due sezioni: la classica liturgia e la Re-pray. Diciamo, in soldoni, che la prima è offerta dal Punto Giovane, la seconda da tutti gli amici iscritti a Pregaudio.

I re-pray non vogliono scimmiottare facebook (ce ne guardiamo bene). Intendono dare un risvolto "social" nel senso più positivo del termine. Non ci saranno foto e i confini della discussione saranno di ordine spirituale. Ci vogliamo raccontare cose belle.

Non dovranno mancare anche le critiche costruttive, anche se preferiamo rimandare questioni tecniche della app all'apposita email di "assistenza tecnica".

Se vuoi saperne di più CLICCA

Scarica Pregaudio sul tuo smartphone
per Pregare con un'App

Pregaudio è attualmente scaricabile sia per Android che per iOS, dai relativi Store.
Clicca sui link a fianco per scoprire come!